27.3.16

#2 ➸ Quando inizia l'avventura di un exchange student?

Aloha ❀

Stavo per spegnere il computer dopo aver pubblicato l'altro post, ma ho pensato che fosse giusto condividere con voi una domanda che mi sto facendo da un po' di tempo, ovvero il titolo di questo breve post: quando inizia l'avventura di un exchange student?

Insomma, siamo ancora a Marzo, non ho ancora ricevuto la mia famiglia e tecnicamente non sono sicura al 100% di non avere debiti a fine anno, perciò potreste pensare che sia un po' prematuro iniziare già un blog – e presto un canale YouTube! – dicendo di essere un'exchange student, e probabilmente non avreste tutti i torti, nonostante questo penso di potermi già definire così.

Io credo che l'esperienza come exchange student inizi quando si prende la decisione di partire, non quando si parte.

C'è tutto un processo psicologico prima della nostra partenza che bene o male ci accomuna tutti.
Si inizia con la consapevolezza del passare diversi mesi lontani da casa che si fa piano piano strada nella nostra testa, insieme a tante altre emozioni contrastanti: dalla felicità per la realizzazione di un sogno, all'ansia per la compilazione di cose come dossier e application o il controllo di tutti i documenti, all'entusiasmo perché sappiamo che conosceremo altri ragazzi che andranno in contro ad esperienze simili alle nostre, all'orgoglio del poter dire “Sarò un exchange student”, alla malinconia perché non potremo partecipare a determinate attività scolastiche organizzate per l'anno in cui saremo assenti, alla nostalgia anticipata per i nostri amici… insomma, un'esperienza come questa si inizia a viverla fin da subito!
Iniziamo a pensare sempre più spesso a quante volte dovremo presentarci, a come ce la caveremo, fantastichiamo su come potrebbero essere la nostra host family e la scuola…
Altre volte nemmeno noi sappiamo bene ciò che stiamo provando: “Sono tranquilla?”, “Sono in ansia?”, “È normale che mi senta così?”
Penso che sia un po' anche per questo che ho scelto di darmi la possibilità di mettere tutto per iscritto: non sono molto brava a capire le mie emozioni o a descriverle a parole, ma quando scrivo riesco solitamente a schiarirmi le idee.

Voi cosa ne pensate? Quando si inizia ad essere exchange students secondo voi?

Alla prossima,
   Alex

Nessun commento:

Posta un commento